4 Ottobre 1929: Otello Rossini si trasferisce dal Veneto nel capoluogo lombardo, dando origine a un piccolo commercio di oggetti in vetro. Nel giro di pochi anni la bottega diventa un piccolo negozio in via Melzo: fanno capolino i primi lampadari artistici di Murano.
Dalla nostra selezione di prodotti Made in Milano interamente concepiti e realizzati in Italia, ecco Smooth: apparecchio LED biemissione, per installazione stand alone a sospensione. Composta da una sottile cornice in alluminio estruso di colore bianco e da uno schermo in PMMA trasparente.
L'illuminazione nei centri benessere e negli spazi collettivi è un tema che richiede una particolare attenzione progettuale, come sempre accade quando si parla di luce d'ambiente. Le cliniche e le case di riposo si evolvono, rinunciando agli ambienti sterili e anonimi del passato, diventando luoghi di atmosfera in cui è piacevole soggiornare. Leggi l'articolo.
Nel 2012 Rossini Group acquisisce Plexiform, un marchio partner con una consolidata esperienza nella produzione diretta di sistemi di illuminazione.
Registrata nei nostri cataloghi vintage con il codice 522, dopo anni di onorato servizio dovuto all'essenzialità della forma e alla perfezione delle proporzioni, questa sospensione a sfera in vetro soffiato opale si è guadagnata sul campo il nome proprio: Runak. L'ispirazione? Direttamente dallo spazio, perchè Runak è il nome di un cratere di Venere, che è anche il pianeta più luminoso del sistema solare. Bella storia, vero?
La nota catena americana KFC (specializzata nella ristorazione a base di pollo fritto) ha aperto un nuovo ristorante a Roma e si è affidata a Rossini illuminazione per rendere accogliente e familiare le diverse aree di ristoro secondo le loro esigenze illuminotecniche. Scorpite di più nella nostra pagina "realizzazioni": KFC Roma.
Asia fa parte del catalogo DECO, composto in gran parte da prodotti Made in Italy, più precisamente Made in Milano.
Perchè abbiamo scelto Asia, lampada a sospensione con un filo trasparente? Per il suo stile particolare ed elegante, una forma conica in metallo verniciato a polveri, disponibile in due finiture: totalmente bianco e nero con interni oro. Guarda Asia
DECO é l'abbreviazione di "decorativo", un'ampia area di gusto che insieme a TECH organizza in modo efficiente il vasto assortimento di articoli di Rossini Illuminazione, suddividendolo in due cataloghi distinti.
Un'esigenza nata nel 2016, 65 anni dopo la pubblicazione del primo catalogo, nel 1961. Oggi il catalogo DECO conta 634 pagine, 399 prodotti e lo stile inconfondibile del design Rossini. E il 2019 porterà altre sorprese.
Sapevamo che prima o poi sarebbero arrivati... abbiamo cercato di prepararci all'evenienza, ma é impossibile prevedere lo sviluppo di certi comportamenti. Ormai ci siamo, sono intorno a noi! Stiamo parlando degli "smombie". Cosa sono? Potete scoprirlo sul nostro blog: link all'articolo
CRI: acronimo di Color Rendering Index, è un indice qualitativo che serve per indicare la capacità di una sorgente luminosa di restituire in modo più reale possibile l'effettivo colore degli oggetti, avvicinandosi quindi alla luce del sole. Il nostro prodotto con il migliore CRI? Sicuramente YAKI SPOT, un proiettore LED miniaturizzato per binario 48v, che grazie al CRI≥90 è perfettamente indicato per installazioni in ambito retail, in spazi museali e sacri.
Dagli archivi aziendali abbiamo recuperato i nostri cataloghi vintage che mostrano moltissime lampade in produzione negli anni Sessanta e Settanta. In questa pagina possiamo vedere alcuni modelli con saliscendi, che allora non potevano mancare in cucina e in "tinello". Piccola curiosità: il 1133 é definito "saliscendi economico", un aggettivo che oggi potrebbe far storcere il naso, ma allora non si aveva timore ad usarlo!
Questa gettoniera era installata negli anni 70 nel punto vendita di Via Feltre. Era una comodità pensata per tutti i clienti, che avevano la necessità di telefonare da apparecchi pubblici e dalle care, vecchie cabine. La gettoniera - oggi quasi un cimelio - veniva quindi in soccorso di chi aveva la necessità di cambiare la moneta. E forse alcuni di noi, non proprio di ultima generazione, ricorderanno quando in partenza per le vacanze si raccoglieva un gruzzolo di gettoni da utilizzare poi per chiamare casa, spesso facendo la coda in albergo o in campeggio. Rievocando questa immagine, vien da sorridere... di quanta ingenua pazienza eravamo capaci!
Con l'abbreviazione TECH facciamo riferimento al catalogo che raccoglie un'ampia gamma di prodotti tecnici che seguono il continuo aggiornamento della tecnologia inerente all'illuminazione, in particolare ovviamente il LED. Un'offerta dedicata al consumatore finale ma anche ai progettisti, illuminotecnici, installatori e general contractor. Più di 600 pagine ricche di informazioni tecniche sui prodotti, con suddivisioni per tipologia, destinazioni d'uso e fascia tecnologica/prezzo.
A pensarci bene, non devono essere state poi molte le aziende che già dagli anni Sessanta coccolavano i propri clienti con auguri sinceri, recapitati via posta con puntuale attenzione. Già allora si parlava di condivisione, perché su quei biglietti i Rossini ci mettevano la faccia, con foto di famiglia allargate ai collaboratori: immagini sincere, dirette, autentiche come fotogrammi dal quotidiano. Nessun protagonismo, anzi! Solo testimonianze di affetto e un grande rispetto umano. A questo link un biglietto in bianco e nero, che conserviamo gelosamente!
Durante gli anni Quaranta, precisamente nel 1942, la Seconda Guerra Mondiale interrompe l’attività di Rossini: uno spezzone incendiario distrugge completamente il magazzino. Ma già nel 1946, superato il periodo funesto e le difficoltà che ne seguirono, Milano e il Paese si risollevano e Otello Rossini costituisce la “Ditta Rossini Otello” nel nuovo locale di 70 mq in via Ceradini.